CALABRIA. IL BENVENUTO DEL REFERENTE PAOLO SPADAFORA

CALABRIA. IL BENVENUTO DEL REFERENTE PAOLO SPADAFORA

CALABRIA. IL BENVENUTO DEL REFERENTE PAOLO SPADAFORA

Sono Paolo Spadafora nato a Cosenza domenica 30 gennaio 1972, un giorno ricordato e cantato da intere generazioni con la canzone Sunday Bloody Sunday degli U2 che ricorda la strage domenicale di inermi civili nordirlandesi che, nel corso di una manifestazione pacifica nella città di Derry, furono trucidati dai paracadutisti inglesi.
Forse per via del giorno di nascita o per le origini silane (terra di briganti e di grandi lotte di classe) da parte di madre, mi sono da sempre impegnato nel sociale, per aggregare e dare voce alle istanze collettive. Dopo avere svolto i ruoli di rappresentante degli studenti nel Consiglio di Amministrazione e nel Senato accademico dell’Unical e di  consigliere di circoscrizione al Comune di Cosenza, ho proseguito l’impegno sociale senza ruoli diretti. Nel 2009 sono stato promotore della lista “NO al federalismo leghista”, per le elezioni provinciali di Cosenza.
Sposato e papà di due teenagers  sono laureato in scienze economiche e sociali con master in management della pubblica amministrazione. Lavoro presso il parco scientifico e tecnologico della Calabria e sono commercialista e revisore legale. Ho ricoperto in passato incarichi di revisore per enti locali e di amministratore e sindaco per varie società anche quotate in borsa.
Insieme ad altri amici meridionalisti conduco con la pagina AgendaSudXlaCalabria battaglie a difesa dei diritti cittadini calabresi supportando tutte le iniziative avviate Pino Aprile come la prima grande petizione contro l'Autonomia differenziata e la campagna bar devenetizzati.
Mi impegno con M24A-ET, perchè sposo ogni singola parola della carta dei principi e sogno una Calabria florida e attrattiva. E so che ci riusciremo.
Pino Aprile

Pino Aprile

Leave a Reply

Close
Close

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

Close

Close