LA LAPIDE CONTRO LA 'SANTA' INQUISIZIONE POSTA ALL’INGRESSO DELLA CERTOSA DI S. MARTINO A NAPOLI

LA LAPIDE CONTRO LA 'SANTA' INQUISIZIONE POSTA ALL’INGRESSO DELLA CERTOSA DI S. MARTINO A NAPOLI

LA LAPIDE CONTRO LA ‘SANTA’ INQUISIZIONE POSTA ALL’INGRESSO DELLA CERTOSA DI S. MARTINO A NAPOLI

 

di Liliana Stea*
C'è una lapide posta all’ingresso della Certosa di S. Martino a Napoli che ricorda un evento memorabile: la città, quindi la gente, che si oppone acchè sia istituito anche a Napoli un tribunale della 'santa' Inquisizione e vi propongo di leggerla con attenzione per riflettere su ogni frase:
“Ai popolani di Napoli che nelle tre oneste giornate del luglio MDXLVII, laceri, male armati e soli d’Italia francamente pugnando nelle vie, dalle case contro le migliori armate d’Europa tennero da sé lontano l’obbrobrio della Inquisizione Spagnola imposta da un imperatore fiammingo e da un papa italiano e provarono anche una volta che il servaggio è male volontario di popolo ed è colpa dei servi più che dé padroni"
Furono I POPOLANI, insieme alla borghesia e alla nobiltà, in quel lontano 1547, 'laceri, male armati' e unici e soli, senza l'aiuto di nessuno, a combattere contro l'obbrobrio che gli si voleva imporre con potenti armate.
Gli abitanti di quella città che ancora oggi viene offesa ed oltraggiata "PROVARONO CHE IL SERVAGGIO E' MALE VOLONTARIO DI POPOLO ED E' COLPA DEI SERVI PIU' CHE DEI PADRONI". Non siamo degni dei nostri antenati, noi incapaci di impedire niente e di ribellarci a niente, assuefatti a tutto. Siamo ridotti a larve senza dignità e senza capacità di discernimento tra bene e male, tra giusto e ingiusto. Quando ci rimettiamo con la schiena dritta ? Quando la recuperiamo la capacità di dire i NO che vanno detti? Quando la recuperiamo la dignità che ci spetta?

Ringrazio Maria Franchini per avermi fatto conoscere questa lapide commemorativa, riportata nel suo "Storia di Napoli".
* Socio fondatore M24A-ET.

Raffaele Vescera

Raffaele Vescera

Related Articles

Leave a Reply

Close
Close

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

Close

Close