NAPOLI 1° DICEMBRE 2019, CHE DOMENICA BESTIALE

NAPOLI 1° DICEMBRE 2019, CHE DOMENICA BESTIALE

NAPOLI 1° DICEMBRE 2019, CHE DOMENICA BESTIALE

Equità Territoriale, il movimento 24 agosto arriva a Napoli, di corsa dopo il grande convegno dello scorso 13 ottobre a Cosenza, risale la Calabria per presentarsi nella capitale naturale del Sud, la bella Napoli, ricca di arte, cultura, filosofia, cinema, teatro, metropoli tra le più grandi e avanzate d’Europa, poi impoverita e maltrattata da uno stato avverso, ma che pur resiste e mostra ancora la sua grandezza. Vedi Napoli e puoi muori, sì ma il morituro sarà la maledetta Questione Meridionale, nata un secolo e mezzo fa a causa delle inique sperequazioni che l’Italia ha sempre riservato al suo Sud, un tempo terra ricca e ambita, oggi tra le più povere d’Europa. Domenica arriviamo a Napoli per dire basta, e ci arriviamo uniti, senza divisioni ideologiche poiché la rinascita del nostro Sud riguarda tutto il suo popolo e insieme tutto il popolo italiano: solo un grande piano straordinario di investimenti per il Mezzogiorno può far ripartire l’Italia, un paese che pur munito di due motori per correre, non permette a quello meridionale di funzionare. Ci vediamo domenica a Napoli, nel suo centro in via Chiaia, al teatro Sannazzaro, per dare corso insieme con Pino Aprile, artisti, scrittori e giornalisti, all’inizio della fine della più grande ingiustizia italiana: la Questione Meridionale.

 

Raffaele Vescera

Raffaele Vescera

Related Articles

Leave a Reply

Close
Close

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

Close

Close