SCARDINARE IL PREGIUDIZIO DI UN NORD PIÙ RICCO DEL SUD PERCHÉ PIÙ BRAVO

SCARDINARE IL PREGIUDIZIO DI UN NORD PIÙ RICCO DEL SUD PERCHÉ PIÙ BRAVO

SCARDINARE IL PREGIUDIZIO DI UN NORD PIÙ RICCO DEL SUD PERCHÉ PIÙ BRAVO

di Roberto D’Alessandro

Bisogna scardinare il pregiudizio che il nord è più ricco perché “loro” sono più bravi ad amministrare i soldi pubblici e che la condizione del sud è quella che è perché gli amministratori sono ladri ed incapaci, o tutt’e due. No caro lettore, non è così è un pregiudizio. Il sud spesso spende i soldi pubblici meglio del nord, ma ricevendone molti ma molti di meno, le infrastrutture e i servizi sono una fetecchia, non è una mia idea, allego i grafici della ricerca fatta dal SOSE, gli studi di settore, certo che te li faccio vedere, perché lo so che non ci credi, non ci credevo neanche io!

Da sinistra a destra la capacità di saper spendere i soldi, dal basso in alto i servizi erogati.

Poi per scardinare ancora di più questo pregiudizio, vorrei raccontarti quanti soldi in più ha preso il nord rispetto al sud negli ultimi 70 anni, da dopo la seconda guerra mondiale….dici che la prendo troppo alla lontana? La prendo alla lontana perché è necessario, non si può giudicare un individuo ignorando la sua storia. Alla fine della seconda guerra mondiale all’Europa distrutta dai bombardamenti arrivarono i soldi del piano Marshall, i famosi fondi ERP European Ricoveri Program. All’Italia spettarono  indicizzati ad oggi, circa 50 miliardi di euro, dei quali 45 sono andati al nord e 5 miliardi sono andati al sud nonostante fosse la parte più distrutta dai bombardamenti.

E questo è l’elenco delle imprese che hanno preso i soldi, Piemonte, Lombardia, Emilia, Veneto…i veneti che dicono che fanno tutto da soli, si da soli hanno preso quanto tutte le regioni meridionali messe insieme! Poi però hanno fatto la cassa per il mezzogiorno, la famosa CASMEZ e la SVIMEZ associazione per lo sviluppo dell’industria nel mezzogiorno ci da i dati di quanto è cresciuto il sud grazie a quegli investimenti e invece…l’opinione generale alimentata sempre dall’informazione di regime è che a sud arrivavano fiumi di denaro che si sprecavano in cattedrali nel deserto, chi non ricorda le famose cattedrali nel deserto? Quando penso al deserto mi viene in mente Mosè il Mose, quella specie di diga che hanno fatto per fermare l’acqua alta a Venezia, cinque miliardi o 10 non si sa, di euro! eh caro lettore, li si che hanno sperperato i soldi pubblici… per provare a fermare il mare! La prossima volta ai veneti gli daranno 10 miliardi di euro per fermare il vento con le mani, così con le mani si dividono le mazzette, quelle si tutte da soli. Nella realtà dei fiumi di denaro che davvero arrivavano al nord , non se ne parla mai, nessuno ne sa niente.

Insomma caro lettore, siamo tutti stracolmi di pregiudizi verso il sud e verso i meridionali. Ci hanno inculcato il pregiudizio contro noi stessi. Da non crederci! Ce l’hanno proprio inculcato!

Per esempio secondo te qual è la città italiana col maggior numero di reati nel 2019? Palermo, Napoli, Roma ladrona? …no, Milano! Milano è la città con l’aria più inquinata d’Europa, otto morti su dieci per inquinamento atmosferico sono nella pianura padana, è la città più corrotta d’Italia, con maggiori numero di scandali nella sanità pubblica, sono cadute più giunte regionali per la sanità in Lombardia che in tutto il resto d’Italia, è una delle città più care del mondo, col maggior numero di reati ma per il sole 24 ore è la città più vivibile d’Italia. La cominci a capire la differenza tra realtà e percezione della realtà?

Come si fa nascere un pregiudizio? Con l’informazione, a seconda di come ti do le notizie per anni e anni e anni e anni e anni…hai capito! ? a che servono i continui servizi sputtana sud e sputtana Roma? A creare il pregiudizio, perché poi arriva il momento della spartizione del denaro e a te che sei meridionale sporco e cattivo soldi non te ne spettano perché ti arrivano fiumi di denaro (immaginari) che tu non sai usare. Spettano al virtuoso nord (del quale non mostriamo gli sprechi) che invece li usa benissimo! Ma facciamo qualche esempio:

200 Tifosi violenti a Napoli? I giornali titolano "Napoli esprime il suo lato peggiore"

200 tifosi violenti a Torino? I giornali titolano "sembrava di stare a Napoli"

200 tifosi violenti a Roma? La Raggi e i 5 stelle sono incapaci

Se a Napoli c’è l’emergenza rifiuti per i giornali la colpa è dei napoletani che sono sporchi, se c’è a Roma è colpa dei 5 stelle che sono incapaci, se c’è a Mestre, mettono mano al portafogli e risolvono il problema con i soldi di tutti! E poi i giornali titolano: risolto il problema dei rifiuti a Mestre grazie alla capacità degli amministratori veneti! Che fanno sempre tutto da soli.

Se c’è un incendio in un sito di stoccaggio di rifiuti a Monza per il telegiornale è un incendio con denso fumo, a Roma un rogo con denso fumo, a Napoli è un rogo tossico, e a Palermo un rogo tossico appiccato dalla mafia! L’idea che proprio a Monza sia stata la mafia non li sfiora neanche!

Tristemente in questi tempi di pandemia mandano continuamente gli assembramenti e i comportamenti scorretti a Napoli, Bari, Roma e si scordano di dire che fino al 16 hanno costretto le persone (che sono vittime quanto quelle del centro sud) in Lombardia, Emilia, Piemonte, Veneto etc. ad andare a lavorare affollando mezzi pubblici e posti di lavoro!

E poi ci sono gli approfondimenti:

un’alluvione in Veneto? Capita spesso visto che hanno costruito le case dove non dovevano costruirle cioè nei letti dei fiumi… Approfondimento: il contadino con la vanga in mano le maniche alzate e il naso rosso con la fiasca della grappa vicino che dice: “Colpa delle piogge, non ha mai piovuto così tanto!”

un’alluvione in Sicilia? Approfondimento: musica thriller in sottofondo, tutto procede a rallentatore e il cronista con impermeabile giallo che si interroga: “La casa aveva i permessi edilizi? Avete controllato la fedina penale dei proprietari? Il cemento era buono? Il pedigree il cane lo aveva?” cioè l’idea che possa essersi trattato di un fenomeno atmosferico straordinario non li sfiora nemmeno.

Se a Milano fermano 800 incivili senza il biglietto nella metropolitana... il giornale di Feltri titola: "grande vittoria del sistema di controllo"

Se a Napoli fermano 800 incivili senza il biglietto nella metropolitana, il giornale di Feltri titola…

ma si sa a Feltri non bisogna dargli retta,  un buontempone! Non è funzionale come Giletti, Del Debbio, Mentana, Palombelli, Sallusti, Bel Pietro, Galli della Loggia, Cazzullo e cento altri ad un sistema che ha bisogno di alimentare se stesso denigrando la colonia sud. Forse tutto ciò non avviene neanche più in maniera cosciente, è un processo avviato e che cammina in maniera inerziale. Se vogliamo un’Italia davvero unita dobbiamo fare lo sforzo di spezzare questo pregiudizio, perché solo la fine del principio può dare inizio al principio della fine di una nazione duale e finalmente ad una patria Equa! A quanti dicono che è impossibile dico che nulla è impossibile volendo!

Raffaele Vescera

Raffaele Vescera

Related Articles

Leave a Reply

Close
Close

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

Close

Close